D.N.A. - Dopo la nuova alba

di Anton Giulio Calenda

regia Alessandro Di Murro

con Jacopo Cinque Alessio Esposito Maria Lomurno Eleonora Notaro Laura Pannia

musiche originali di Enea Chisci

scene e costumi Laura Giannisi

aiuto regia Tommaso Cardelli

assistente alla regia Jessica Miceli

vocal coach Pamela Massi

light design Matteo Ziglio

direttore di produzione Pino Le Pera

ufficio stampa Maya Amenduni

grafica Studio Turandò

produzione Fattore K

Una Giovane Donna, rinchiusa in centro di recupero per malate psichiatriche, viene dimessa per essere reinserita nella società.

 

Sostenuta da un gruppo di femministe capeggiate dal personaggio della Nana, ha il compito di attentare alla vita del Ministro dell’Interno, Flavio Mazzoni, personaggio politico di estrema destra e responsabile della sua reclusione nel manicomio.

 

La trama principale si intreccia con altre storie di universi lontani: un giovane che segue il suo maestro attraverso un deserto senza confini, due intellettuali che speculano sul futuro dell’arte mentre attendono in un aereoporto postmoderno e tre divinità annoiate che giocano con il destino dell’umanità.

 

Ogni percorso narrativo conduce ad una sola conclusione: la nuova alba è alle porte e con essa la speranza di un cambiamento.